#
ItalianoEnglish

Ricerca

Lucca

Nata come insediamento ligure secondo alcuni storici (mentre altri ritengono che sia di origine etrusca), e sviluppatasi come città romana a partire dal 180 a.C., nel VI secolo Lucca diviene la capitale del ducato longobardo della Tuscia per poi svilupparsi nel XII secolo come Comune e poi Repubblica.

Lucca contiene ancora intatte tante delle caratteristiche tipiche dei tempi lontani, la traccia romana più evidente è nelle vie del centro storico, che riflettono l'ortogonalità dell'insediamento romano, corrispondenti alle attuali via Fillungo-Cenami e via S. Paolino-Roma-Santa Croce. All'epoca romana risale anche la prima cinta muraria, che delimitava un'area quadrata nella quale, durante il corso dei secoli, si sono costituiti il centro del potere politico (attuale Palazzo Ducale) e il centro religioso.

Occupata dai Goti nel 400 e dai Bizantini il secolo successivo, la storia di Lucca fu caratterizzata dal fatto di essere tra le più importanti capitali del regno Longobardo.

Grazie alla presenza del Volto Santo nella chiesa di S. Martino, divenne una tappa principale nel pellegrinaggio da Roma a Canterbury sulla Via Francigena.

Lucca era conosciuta come Luca dai romani, secondo opinione diffusa deriverebbe tuttavia dalla radice celto-ligure luk, ovvero "luogo di paludi".

Tra i prodotti tipici alimentari di Lucca e più ‘longevi’ c’è l’olio d’oliva, ancora prodotto secondo le metodologie artigianali d’un tempo da piante secolari della zona,le cui olive vengono spremute a freddo per mantenere intatte le caratteristiche e il gusto. Non a caso alcuni frantoi sono stati premiati con le 5 Gocce, come dire un Olio d’Oliva a 5 Stelle!